28.07 - 29.07 Luigi Piovano / cello

  • Register

Cello and Chamber Music Masterclasses with Mro. Luigi Piovano

28 July - 29 July 2016

PRESS TO: APPLY

 

PRICES

Subscription fee -> € 80.00

Participation fee (incl. 2 masterclasses) ->

  • Soloist € 160.00
  • Duo € 200.00
  • Trio and Quartet € 240.00

*The fees do not include meals and accommodation 

**More details about Accommodation available upon request. Very affordable rates.

 

BIOGRAPHY (English) - Luigi Piovano / cello

Principal cellist of the Symphony Orchestra of National Academy of St. Cecilia in Rome, Luigi Piovano has been enjoying a constantly growing international recognition both as a cellist and as a conductor. His rapidly expanding career has placed him as soloist under the batons of such conductors as Chung and Pletnev – performing with the Tokyo Philharmonic Orchestra – Menuhin and Boreyko, among others. Luigi Piovano first attracted attention on the international music circuit after his participation in the “Pollini Project” in 1999, which brought forth a highly-succesful debut at the Salzburg Festival, as well as performances in Tokyo, New York’s Carnegie Hall and Rome.

In addition to regular concerts and recitals throughout Europe, the United States and Asia, as an avid and sought-after chamber musician, he has taken part in numerous prominent collaboration with such celebrated artists as the Labèque sisters, Chung, Sawallisch, Sitkovetsky, Kavakos, Ehnes, Bilson, Lugansky and Antonio Pappano, with whom has been regularly performing in duo setting since 2007. He regularly performs with piano trio “Latitude 41”. He made his Newport Music Festival debut in 2000 and has been a regular invitee ever since.

His most recent recordings include Bach Six Cello Suites, the complete music for cello of Saint-Saëns, Schubert Trio op. 100 and the complete Trios of Saint-Saëns with Latitude 41 all for the French label Eloquentia, and Bach’s Goldberg Variations with Dmitry Sitkovetsky for Nimbus.

Among his engagements as a soloist in 2015 and 2016, duo recitals with Sir Antonio Pappano, the debuts at Virée classique Festival in Montréal under Kent Nagano’s invitation and with Seoul Philharmonic Orchestra under Myung-Whun Chung and the world première of Péter Zombola new Cello Concerto in Budapest.

Luigi Piovano at age seventeen graduated cum laude upon finishing his studies with celebrated cellist and pedagogue Radu Aldulescu. He then went on to receiving a diploma in cello performance and chamber music from the European Conservatoire of Music in Paris. Mr. Piovano plays an Alessandro Gagliano dated 1710.

Luigi Piovano has been increasingly engaging himself as a conductor, and recorded for Naxos and for Eloquentia label which in 2012 released a CD with Mahler Kindertotenlieder and Lieder eines fahrenden Gesellen sang by Sara Mingardo which immediately won the Elizabeth Schwarzkopf Award from Académie du disque lyrique in France as best Lieder recording for 2012.

In 2012 he has been appointed Music Director of the Orchestra della Magna Grecia di Taranto and in 2013 he became Music Director of the Roma Tre Orchestra in Rome.

After the huge success in 2013 of his debut on the podium of Rome Accademia di Santa Cecilia String Orchestra he has been appointed Principal Conductor of the group. In 2014 Eloquentia issued a CD with Mr. Piovano conducting Santa Cecilia String Orchestra in a program of transcriptions from Schubert: the “Arpeggione” Sonata transcribed by Mr. Piovano and “The Death and the Maiden” Quartet transcribed by Mahler. In 2016 Eloquentia issued a second CD of the group performing Dvořák and Tchaikovsky Serenades under his baton and recorded a third CD devoted to the music of Rota, Morricone and Piovani.

Among his most recent engagements as a conductor, the début on the podium of New Japan Philharmonic Orchestra.

 

PRESS TO: APPLY

 

BIOGRAFIA (Italiano) - Luigi Piovano / violoncello

Primo violoncello solista dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia, Luigi Piovano si è diplomato in violoncello a 17 anni col massimo dei voti e la lode sotto la guida di Radu Aldulescu, con cui in seguito si è diplomato in violoncello e musica da camera anche al Conservatorio Europeo di Parigi. Premiato in diversi concorsi internazionali, è stato borsista della “International  Menuhin Music Academy” di Gstaad e membro della “Camerata Lysy” e si è esibito, anche come solista, sotto la direzione di Yehudi Menuhin.

Per diversi anni ha fatto parte del Quartetto Michelangelo ed è stato primo violoncello del gruppo Concerto Italiano, diretto da Rinaldo Alessandrini. Nel 1999 è stato scelto da Maurizio Pollini per partecipare al “Progetto Pollini” al Festival di Salisburgo, ripreso alla Carnegie Hall di New York, a Tokyo e a Roma. Dal 2000 è regolarmente ospite del Festival di Newport (USA).

Ha tenuto concerti di musica da camera con Wolfgang Sawallisch, Myung-Whun Chung, Alexander Lonquich, Dmitry Sitkovetsky, Leonidas Kavakos, Katia e Marielle Labeque, Nikolay Lugansky, Malcolm Bilson. Dal 2007 suona regolarmente in duo con Sir Antonio Pappano e dal 2009 fa parte del trio “Latitude 41”.

Ha suonato come solista con prestigiose orchestre – Tokyo Philharmonic, New Japan Philharmonic, Accademia di Santa Cecilia – sotto la direzione di Chung, Pletnev, Boreyko, Menuhin, Bellugi.

Nel corso del 2015 ha tenuto concerti in duo con Sir Antonio Pappano e ha debuttato al Festival Virée classique di Montréal su invito di Kent Nagano e con la Seoul Philharmonic Orchestra diretta da Myung-Whun Chung.

Fra gli impegni del 2016, la prima esecuzione assoluta del Concerto per violoncello di Péter Zombola con la Danubia Symphony Orchestra a Budapest.

Fra i suoi dischi più recenti, le Sei Suites di Bach (2010) per la Eloquentia che nel 2011 ha pubblicato l’integrale per violoncello di Saint-Saëns e un CD di musiche di Schubert con Latitude 41. Nel 2012 la Nimbus ha pubblicato le Variazioni Goldberg di Bach registrate in trio con Dmitry Sitkovetsky e Yuri Zhislin. Nel 2015 Eloquentia ha pubblicato un nuovo CD di Latitude 41 con i due Trii di Saint-Saëns.

Suona un Alessandro Gagliano del 1710 e un violoncello a cinque corde William Forster III del 1795.

Dal  2002 si dedica sempre più alla direzione. Ha registrato per la Naxos tre Concerti per pianoforte di Paisiello (2009, solista Francesco Nicolosi) e per la Eloquentia le Quattro Stagioni di Vivaldi (2010, solista Grazia Raimondi) e il Concerto per violino di Britten (solista Livia Sohn), e ha collaborato con solisti come Luis Bacalov, Gemma Bertagnolli, Stefano Bollani, Sara Mingardo, Dmitry Sitkovetsky, François-Joël Thiollier. Nel 2012 Eloquentia ha pubblicato un CD in cui dirige i Kindertotenlieder e i Lieder eines fahrenden Gesellen di Mahler con Sara Mingardo e Musici Aurei, premiato in Francia come miglior CD di Lieder dell’anno.

Dal 2008 è direttore artistico dell’Estate Musicale Frentana di Lanciano.

Nel 2012 è stato nominato direttore musicale dell’Orchestra ICO della Magna Grecia di Taranto, incarico recentemente rinnovato fino a tutto il 2017. Dal 2013 è direttore musicale di Roma Tre Orchestra.

Dopo il grande successo ottenuto nel 2013 dirigendo gli Archi dell’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia in un concerto di musiche di Schubert a Roma e la registrazione del medesimo programma per un CD pubblicato da Eloquentia, Piovano ha avviato una collaborazione stabile alla testa degli Archi di Santa Cecilia. Nel corso del 2014 hanno riscosso entusiastici consensi in diverse sedi italiane, tra le quali il Ravello Festival, che si sono ripetuti nel 2015 e nel 2016 in varie sedi italiane (L’Aquila, Napoli, Festival Pontino, Reggio Emilia) e a Roma in Sala Santa Cecilia prima con le due Serenate di Dvořák e Čaikovskij e poi con un concerto dedicato a Rota, Morricone e Piovani, due programmi subito registrati per Eloquentia.

Fra i suoi impegni più recenti come direttore, il debutto sul podio della New Japan Philharmonic Orchestra.

 

"CENACOLO DELLA MUSICA - International School" - C.da Grotte Cappuccini snc - 65011 CATIGNANO (PE)

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / Tel.: (+39) 085.9154182 - (+39) 348.1403559